Ti trovi qui: Home Tutorial Trasformare una rocciata di resina in un pezzo di mare
Trasformare una rocciata di resina in un pezzo di mare

banner_rocciata

Quante volte si è parlato di rocce vive e di quanti kili siano necessari per il buon funzionamento di un acquario di barriera.
In questa sezione vi illustriamo com'è una rocciata interamente di resina riesca a colonizzarsi e come una acquario possa funzionare a meraviglia senza rocce vive.

56
Ecco come si presentava la rocciata sintetica dopo l'incollaggio, può sembrare pesante ma non lo è affatto.
1
ed eccola quì in una vasca da 200 litri dopo tre mesi, cominciamo a colonizzare con qualche organismo minore
4
ecco i primi ospiti e pian piano si cresce
2
Lo stenopus Hispidus, simpatico piccolo crostaceo non poteva proprio mancare
5
Questi graziosi granchietti aiuteranno nella produzione di plancton che sara' l'unico cibo possibile per tutti coloro che ne avranno bisogno
3
Ormai è tempo di inserire i coralli, anche la plastica si puo' naturalizzare mineralizzando correttamente
6
Si sono già formati policheti e vermi sedentari
7

In questa roccia si vedono ancora meglio

8
Visione dell'insieme dopo un anno di vita
9
Le alghe coralline oemai ricoprono interamenente la superficie della plastica. Ls campagna di sensibilizzazione lanciata da Fontanemarine AQUARIUM ha avuto grande adesione da parte di molti " NON ROMPIAMO IL MARE "
10
La costanza nella mineralizzazione premia sempre. Naturalmente si è utilizzata tutta la linea per marino Fontanemarine AQUARIUM
11

La somministrazione di buoni microganismi inoculati correttamente giocano un ruolo fondamentale

13
Spugne spontanee
12
Gli invertebrati sono parte integrante della rocciata essendo stati privati del loro supporto naturale
14
Adesso sono molti piu' polipi,e anche i duri gradiscono la condizione
15
In un layaut corretto gli invertebrati devono far parte della rocciata come fossero nati li, comprarli e poggiarli sulla roccia e' cosa che puo' fare chiunque ahahahaha ma incastonarli richiede un pochino di esperienza
16
La rocciata non deve essere colonizzata solo di alghe coralline ma anche da vermi stanziali, spugne, policheti e con una corretta mineralizzazione si puo'
17
Importantissimo non accostare varieta' che vanno in competizione anche se l'occhio vigile dell'esperto dovra' evitare che una sopravvenga ad un'altra
18
Visione completa dell'insieme che purtoppo non rende l'idea delle 27 specie differenti ed le sue 9 differenti sfumature
19bis
Possiamo definirli filtratori ma dei cambi d'acqua oculati sono graditi
20
Sensore di livello per l'integrazione dell'acqua evaporata
21
La supplementazione degli elementi viene somministrata in coincidenza al ripristino dell'acqua evaporata
22
Visione dall'alto dell'insieme

23

Il numero 2 contradistingue l'unico pezzo di roccia naturale e il traguardo da raggiungere, tutte le altre rocce distinte dal numero 1 sono sintetiche.
24
Visione laterale dell'insieme
25
Particolare di crescita spontanea
26
Come accade in natura
27
Le spugne hanno il loro ruolo che non è solo estetico
28
Dall'apparenza spontanea ma in verita' e' stato posizionato li con una tecnica di supporti d'oc
29
Nessuna competizione tra coralli
30
Appartenente agli octocoralli si notano i polipi estroflessi con i loro 8 tentacoletti
31
Le moltitudini di speci sempre a completamento dell'insieme
32
Colori strabilianti
33
Un vlu che lascia senza parole
34
Cresce anche in un altro punto, accostata ad una cespitularia
35
Un discosoma che scoppia di salute
36
Alghe verdi
37
alghe di tipo differente, la Rodimenia con il suo rosso completa tanto
38
L'azzurro intenso del discosoma si fà guardare
39
e queste sono le talee ricavate dalla madre.
40
La madre delle talee del tutorial. ( riproduzione di una talea )
41
Nelle foto iniziali si notano pochi polipi e adesso sempre piu' ovviamente hanno gradito
42
Chi lo dice che il marrone non e' un bel colore
43
Questa sinularia cresce benissimo
44
Se poi oltre il colore consideriamo le sfumature la quantita' di colori diventa interminabile
45
Particolare armonioso
46
Ancora specie differenti coinquiline
47
Anche questo si vede nascere nel tutorial
48
Da notare come le rocce sintetiche si siano colonizzate
49
Visuale dell'insieme
50
Visione laterale
51
Il filtro ormai è diventato rosa
52
Tra qualche mese non ci sarà più posto
53
I coralli crescono ovunque
54
La cespitularia offre nascondigli
55
Tutto in armonia
 
FontaneMarine